Introduzione
Primo insediamento:Le Malve
Secondo insediamento:La Civita
Terzo insediamento:Il Piano
I lavori di restauro
Torna alla Home Page
SANTE LUCIA E AGATA ALLA CIVITA (X-XVIII sec.)

La Chiesa e il monastero delle sante Lucia e Agata sorgevano sulle pendici della Gravina presso la porta orientale dell’antica citta’ detta “Postergala”. Nel corso dei secoli, l’intero complesso venne ampliato e sviluppato su due piani. La Chiesa, detta anche di S.Lucia Vecchia, e’ andata distrutta.
Il convento ospito’, dal 1283 al 1797, le monache di clausura dell’Ordine benedettino , che si erano trasferite dal complesso laurotico alle Malve.
Conserva un portale ed un’alzata rinascimentale.
GALLERIA IMMAGINI S.LUCIA ALLA CIVITAE

Esterno Vista In recupero
Chiesa di S.Lucia Matera. Telefono:0835332962 chiesaslucia@tiscali.it
Sito a cura di Don Damiano Fontanarosa - Rettore - Prof.ssa Amato Filomena - collaboratrice - realizzazione web Giovanni Tocci toccigianni@tiscali.it
servizi fotografici:Don Nicola Manicone- Il rettore č raggiungibile su skype: Damiano Fontanarosa Matera tutte le foto sono dei legittimi proprietari